About Me

MeActress

   More about MeActress… click here!

 

Download my Acting CV here

flaminialera_cv
Flaminia Lera CV


MePhotograper

SelfPortrait ©Flaminia Lera 2015

Self Portrait

People Say…

Greta… Attrice

“Si può entrare in contatto con le persone anche senza parlare […] c’è un modo di entrare in contatto tra essere umani più percettivo e affidabile della parola, fatto di sguardi, silenzi, gesti e messaggi ancora più sottili; è il modo in cui un essere umano nel suo intimo risponde al richiamo di un altro.”

Lo ha detto Sàndor Màrai, uno scrittore ungherese del ‘900 di cui, in realtà, ignoro tutto e in cui mi sono imbattuta per caso, però voglio rubargli le parole, perché non potrei usarne di migliori per descrivere quello che è avvenuto quando sono entrata in contatto con lei.

Non ho mai visto tanta dedizione, tanto riguardo. Tutto il suo sentire, tutta la sua ispirazione, tutta quella vitalità, sono completamente rivolti a te. Non ti ruba niente, prende solo quello che tu decidi di darle, ma le dai tutto, tanto è il silenzio, tanta è la sacralità di quel momento in cui ti ritrovi lentamente a spogliarti, senza alcun timore. Allora è come quando ti metti a ballare liberamente nella tua stanza, sperando di non essere scoperta; lei non ti spia dal buco della serratura, ma diventa quella stessa stanza. Si offre e tu non puoi fare altro che ballare.

L’obiettivo non c’è mai stato. Forse non c’ero nemmeno io e non c’era nemmeno lei. C’era quello che sentivamo. Un flusso, un andirivieni costante, dai suoi occhi ai miei.  Credo che l’arte sia questa cosa qua: scambio. Il nostro è stato pazzesco.

(Grazie)

Greta

Veronica Milaneschi… Attrice

Mettersi davanti ad un obiettivo per un’attrice dovrebbe essere la cosa più naturale del mondo; ma sfatiamo un mito. Non lo è. Nel mio caso , la mia attrice lavora da più di 18 anni e apparte i primi anni di  beata incoscienza , è sempre stato uno scalino piuttosto problematico…posso annoverare più di una decina di servizi fotografici nella mia carriera, ma ogni volta è stato sempre diverso. Perché !? Perché ogni volta il nostro stato d’animo cambia, sia in base alla nostra energia vitale del momento e sia e soprattutto per chi ti trovi davanti. Il mio incontro con Flaminia Lera è stato uno dei più azzecati dal primo istante. La trovo di spalle, in un bel bar romano di prati, e al mio ciao si è girata una donna aperta, bella, con uno sguardo sereno e già complice nel primo saluto tra i nostri occhi! E da lì le cose sono andate avanti nella maniera naturale e professionale che ho sempre sognato! Non sto facendo un panegirico della Lera, ma sto oggettivamente pensando a ciò che ho provato mentre parlavamo; prima di tutto, a differenza di tutti gli altri fotografi che ho conosciuto, la prima a parlare di se è stata lei; e questo non è affatto banale. Si è aperta, raccontandomi in maniera precisa e sintetica, la sua vita, le sue scelte professionali e si è posta di fronte a me con una grande umanità; a quel punto ogni barriera era stata abbattuta e io già mi fidavo di lei. Da lì è partito il nostro scambio di idee ed era un piacere andare avanti nella conversazione e scoprire che avevamo molte cose in comune nel nostro percorso artistico. Da questo ci siamo ritrovate intime e vicine; abbiamo subito cominciato a parlare del suo modo di scattare e ho capito che lavorare con lei sarebbero stato mettermi a disposizione come per un regista; ed è stata una brava regista.

Mi ha presa per mano e mi ha fatto lavorare su dei personaggi e tutta la mia ansia da prestazione in poco più di 10 minuti è svanita e mi sono affidata ad una donna che sa guardarti e scoprirti.

Sono stata molto soddisfatta del suo servizio fotografico, perché mi ha colto , nelle mie tante sfumature , da quelle più nere a quelle più dolci e materne, passando per tratti di me che a volte neanche io voglio ammettere , ma con cui insieme a lei ho fatto pace.

Grazie a Flaminia perché oltre ad essere una grande professionista come fotografa, è una donna con una spiccata sensibilità; e questo è qualcosa che non ti da la tecnica ma solo la tua anima.

Alessandro Carbonara… Attore

Flaminia più che una persona è una lettrice di anime. Ho trovato con lei quell’intimità professionale che mi ha permesso di rilasciare qualsiasi emozione tanto da ottenere un risultato, per me, davvero sorprendente. È una persona davvero speciale, ha quella sensibilità e conoscenza della vita e delle persone che, a mio avviso, sono fondamentali per chi cattura in un’immagine tutta l’esistenza di una persona o un personaggio. Grazie ancora davvero.

Beatrice Cevolani… Attrice
E’ stato un incontro in shooting.

Non conoscevo bene Flaminia prima di fare le foto con lei, ma avevo visto i suoi lavori e mi piacevano molto. Trovavo nelle sue foto sia l’attore che la persona. 

Le aspettative non sono state smentite: abbiamo passato diverse ore scambiandoci parole, punti di vista e idee. Non solo è stato molto piacevole fare le foto con lei, ma ho avuto anche la sensazione di un vero e proprio scambio artistico.
Nei suoi scatti riconosco diversi aspetti di me e dei miei possibili caratteri/personaggi e ho trovato preziose le sue indicazioni.

Flaminia Lera Rulez!

Alessia Alciati… Attrice

Voglio essere bella, sentirmi brutta, vedermi grassa o troppo magra, sentirmi inadatta e scoppiare di gioia.. voglio dimenticarmi di me stessa, non riconoscermi e ridere delle mie paure ..voglio dare vita a tutte le donne che sono dentro di me e a tutte quelle che non conosco…

Insieme a Flaminia Lera ho fatto un viaggio… non abbiamo scattato foto…

Ettore Nicoletti… Attore

Scattare con Flaminia è un’esperienza unica, un’avventura. Finalmente un metodo che aiuta l’attore a giocare con la fotografia. E gli occhi parlano.

Flaminia abbassa delicatamente le tue protezioni, le tue abitudini; Ti priva delle tue zone confortevoli per portarti in un universo più vero, fatto di piccole sfumature, riuscendo a cogliere la così tanto ricercata vulnerabilità del soggetto attraverso un gioco tutto suo. Si, proprio un gioco. Che non spaventa se non nei primissimi momenti. Non dovrebbe, sia chiaro, ma non ne siamo abituati. Questo Flaminia lo sa; ed entra nei tuoi panni, capisce le tue esigenze e le tue possibilità, ti studia senza che tu te ne accorga e lavora costantemente su di te. Dopo pochi scatti ti abbandoni alle atmosfere che si creano, alla complicità dell’occhio che ti osserva; e lavori di pancia.

WOW! è ciò che esce dalla tua bocca, dopo qualche secondo di pausa, quando vedi per la prima volta le foto. Perché le sue foto parlano, sincere e senza vergogna. Di te, di quello che puoi essere e di quello che non pensavi saresti mai stato.

Raffaele Carbone… Attore

Una foto non è una semplice immagine scaturita dalla tecnica. E’ empatia con la persona che ti sta davanti è un gioco, un viaggio che si affronta in due, in posti del tuo cuore o della tua “pancia” che non pensavi nemmeno esistessero. Una foto è lo stupore di guardarsi e di conoscere una persona nuova diversa e non importa che sia bella o brutta importa solo che dentro di noi esiste.

Giada Prandi… Attrice

Ho fatto le foto con Flaminia Lera ed è stata un’ esperienza unica ed emozionante. Lei è una fotografa eccezionale, che studia le luci al dettaglio, ma soprattutto il tuo viso, il tuo corpo, i tuoi respiri, i tuoi occhi… Ti osserva ogni istante cercando di capire cosa può fare con te, cosa può tirare fuori di ottimo da te, le mille sfaccettature che puoi avere come artista.

Fra noi si è creato subito il bel feeling, di fiducia e di ascolto, dopo il primo incontro.

Durante il lavoro con lei ho cercato di lasciarmi andare completamente e di affidarmi a lei … che a poco a poco mi ha fatto entrare nel lavoro.

Lei ti guida alla ricerca dei personaggi, come un regista! Ti fa cogliere dei lati del personaggio che vuole che interpreti in quel momento, inizialmente cerando il look più giusto e poi  iniziando a parlarti del personaggio, dandoti degli elementi concreti. E quando riesci a coglierli inizi a lavorare come su un set, come quando giri… e i tuoi occhi si illuminano di una luce vera. All’inizio ero rigida, poi a poco a poco sono diventata naturale e morbida e ricettiva. Sono entrata nel gioco, abbiamo scattato per quasi 4 ore, cercando di tirare fuori tanti personaggi, con tante sfaccettature… E quando sono andata via ero felice, perché sapevo che avevamo lavorato bene.

Quando poi ho visto le foto sono stata felicissima. Mille espressioni diverse, vari personaggi , foto non patinate ma con un pensiero dietro, con un’emozione! Insomma come quando reciti bene. Finalmente foto con un’anima! E quindi non stai a pensare al capello fuori posto o alla rughetta, ma a quanto sono giuste quelle espressioni, a cosa ti fanno pensare… A che personaggi possono rievocare.

Davvero una bella sensazione. Grazie.”

© Flaminia Lera Pola#1

Self Portrait – pola#1

POKING ABOUT…

http://www.sorrisi.com/tv/una-casa-nel-cuore-cristiana-capotondi-film-raiuno-pasquetta/

http://rumors.blog.rai.it/2015/04/01/una-casa-nel-cuore-il-6-aprile-su-rai1/giorgio-colangeli/

http://www.toyota.it/mondo-toyota/news-eventi/hybrid-metro-mobility.json

http://www.toyota.it/mondo-toyota/news-eventi/aygo-fun-summer.json

http://alfiereproductions.com/?page_id=232

http://www.loboproductions.it/portfolios/lg-artcool-launch/

http://www.loboproductions.it/portfolios/toyota-aygo-event/

http://www.capricornconcerti.com/artisti/max-cavallari/

http://giuliettareveljewels.com/bracciale/

http://www.newspettacolo.com/news/view/151367-diva_il_musical_al_teatro_alfieri_torino_dal_17_al_22_marzo_2015_news_torino_torino_piemonte

http://video.corriere.it/gianfranco-franciosi-infiltrato-narcos-4-anni-lo-stato-mi-ha-abbandonato/8037e69e-dc73-11e4-83c6-bcc83638beb8?playlistId=1b4177d4-6511-11e4-8b92-e761213fe6b8

http://www.unchainpro.com

 

SUGGESTIONS…

   Diane Arbus             © Imogen Cunningham

 

© Richard Avedon           © Diane Arbus

 

© Man Ray       © Arthur Elgort     Lee Miller

 

© Lisette Model    © Peter Lindbergh   © Vivian Maier

© Helmut Newton    © Annie Liebovitz  Marina Abramovich

 

p11asmxz  © Shirin Neshat

 

a40,p60,s00,x00    Hitch    Stanley Kubrick    Walter Benjamin

 

Federico Fellini      Bernardo Bertolucci      Paolo Sorrentino